I cliché che non moriranno mai

(a meno che non siano prossimi alla pensione)

È vero, ormai abbiamo visto di tutto.
Gli sceneggiatori attingono a piene mani dal passato facendo reboot, prequel e sequel di qualsiasi cosa perché è davvero difficile trovare nuovi spunti, ma è davvero necessario infarcirli a tal punto di elementi così triti? Come se non bastasse, poi, spesso tendono a farci digrignare i denti per la loro stupidità.
Di cosa sto parlando? Ma dei cliché, ovviamente! *sospiro*

cliché boom
Numero uno!

Infinite Ammo

Come non iniziare, se non con la sciocchezza più diffusa: i protagonisti non finiscono mai le munizioni.
Lo sa bene Hershel Greene, di The Walking Dead che, nell’iconica scena dell’orda che attacca la sua fattoria, ricarica all’infinito un fucile senza mai inserire un solo proiettile. Non ha una borsa, non ha un cinturone, lui ha solo la sua fede che chiaramente si trasforma in piombo e polvere da sparo.

Trauma tricologico

È successa una cosa bruttissima e il modo migliore di affrontarla è tagliarsi malissimo i capelli. Questo storico rimedio, del quale si trova traccia sin dai tempi di Aristotele, è efficace per un vasto numero di occasioni, dal tradimento sentimentale all’omicidio della nonna, passando per gatti investiti, rapine, stupri o licenziamenti: la guarigione inizia quando ci si mette allo specchio con la forbice in mano. Poi dritti verso la vendetta!

Non c’è tempo per spiegare!

Non importa se sei alla fermata dell’autobus o seduto sul water, nessuno ti spiegherà che cavolo sta succedendo perché, beh, gli spettatori lo sanno già e non hanno voglia di sentirlo ripetere! Certo è che quei dieci secondi sprecati per dire questa frase potrebbero essere usati per dare una risposta utile, tipo Madonna zio lasciamo perdere che mi scoppia il cervello, ma perché metterci fantasia quando abbiamo una frase già bella pronta?

Se ingrandisci l’immagine, migliora

Apple e Samsung hanno poco da fare le splendide: è dagli anni ‘90 che agli attori basta zoomare sulla ripresa della telecamera del casello 2 di Ciccenpuz per ottenere l’immagine in HD di targa e faccia del sospettato. Hey, hai qualcosa tra i denti!

È solo un gatto

Ti aggiri terrorizzato in un luogo nel quale chiaramente non dovresti essere, gli spettatori triturano pop corn in preda all’ansia e senti un rumore: pensi che sia giunto il tuo momento, ma hey, era solo un innocuo gattino! Spetta a Dean Winchester l’onore di aver reso adorabile questo cliché con una scena a dir poco memorabile.

cliché hair
Poi me li sistemano mentre non sono in scena

Non vi bastano questi cliché?

Ecco una bella lista!

1. Le auto non vengono mai chiuse e la chiave è sempre al loro interno (ciao Tesla).

2. Le donne cucinano coi capelli in faccia. Sempre.

3. E ovviamente corrono i 100 metri coi tacchi, come Claire che scappa dal tirannosauro in Jurassic World.

4. Un veicolo in movimento può essere fermato solo con un lanciarazzi.

5. A Londra c’è sempre la nebbia.

6. L’FBI arriva sempre in elicottero, indipendentemente da dove provenga .

7. Inutile che ti preoccupi per il cane, lui non morirà. Tranne se sei Keanu Reeves

8. Nei film dell’orrore le persone fanno esattamente il contrario di quanto viene detto loro.

9. Il primo a morire è quello vicino alla pensione.

10. L’amico dell’eroe è sempre un emarginato.

11. I bambini piccoli sono sempre più intelligenti degli adulti.

12. I campeggi sono pieni di persone musicalmente dotate, oppure di psicopatici.

13. Se una persona ruba un’uniforme, questa si adatterà perfettamente indipendentemente dalle dimensioni, dal sesso o persino dalla specie del protagonista

14. Qualsiasi creatura aliena intenda presentarsi sul nostro pianeta senza essere invitata, è invariabilmente pronta a ucciderci tutti.

15. La lettura di qualsiasi libro ad alta voce ha conseguenze catastrofiche.

16. I telefoni cellulari funzionano sempre, tranne quando stai per morire.

17. Se un’auto viene colpita, esploderà.

18. I cavalli sono immuni a frecce e proiettili.

19. In ogni combattimento tra due uomini, vincerà quello con l’arma meno pratica.

20. Le persone rapite invocano sempre il padre, mai la madre, e questo è molto sessista 🙁

cliché horror
Che vacanza di merda

21. Un personaggio famoso può individuare istantaneamente una persona amata in una folla di 10.000 persone

22. Un soldato che trasporta un ricordo personale di una persona cara, come un gioiello o una foto, non ha alcuna possibilità di tornare a casa vivo.

23. Quando arriva una mail, si apre una notifica gigante leggibile a tutti

24. Tutti gli avventurieri devono essere guidati da una guida anziana ed esperta, preferibilmente con una cicatrice, che muore malissimo.

25. Le spie vivono da milionari, con auto di lusso e hotel fighissimi.

26. Ogni piccola città in America ha un individuo amareggiato e contorto la cui carriera sportiva è stata interrotta da uno sfortunato incidente.

27. Le dighe si rompono. Sempre.

28. In ogni situazione di stallo tra due persone armate, c’è sempre una terza persona nascosta che effettivamente sparerà.

29. Le persone abbandonate sulle isole deserte riescono a sopravvivere a lungo, anche se non ne sembrano in grado.

30. Le persone che vanno in pensione comprano sempre una barca.

31. Le imprese in via di fallimento sono gestite da anziani gentili, quelle di successo da stronzi.

32. Anche se è a terra rantolante, l’eroe chiederà sempre “non sai fare di meglio?”

33. Il sesso è meno divertente se per farlo i vestiti vengono slacciati, anziché strappati.

34. I nativi americani parlano pochissimo, e quando lo fanno è per dire cose sagge.

35. Le decisioni di uccidere persone vengono generalmente prese sul campo da golf. (anche se questa è molto anni ‘80)

36. Quando l’eroe si confronta con 10 avversari, lo attaccano comunque solo uno o due alla volta.

37. Le persone a cui è stato detto di stare da qualche parte non lo fanno mai.

38. Ogni mattina la donna prepara una colazione luculliana, ma il marito non ha mai il tempo di mangiarla.

39. Le ragazze che hanno ricevuto armi da fuoco per difendersi sono “cresciute in una fattoria” e sparano come cecchini.

40. Nel seminterrato l’illuminazione è una merda.

cliché phone
Neanche una tacca, eh?
/ 5
Grazie per aver votato!

Il mio biglietto da visita sono grandi occhi cerulei e un sorriso affettuoso, caratteristiche perfette per mascherare umorismo triviale e un sarcasmo che altrimenti mi metterebbe in guai seri.
Mi piacciono i dinosauri, gli zombie e il formaggio; sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, ma adoro anche rivedere i classici della mia infanzia.
E il formaggio.

Pubblicato da Eleonora

Il mio biglietto da visita sono grandi occhi cerulei e un sorriso affettuoso, caratteristiche perfette per mascherare umorismo triviale e un sarcasmo che altrimenti mi metterebbe in guai seri. Mi piacciono i dinosauri, gli zombie e il formaggio; sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, ma adoro anche rivedere i classici della mia infanzia. E il formaggio.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments